Intel sfoggia al MWC (Mobile World Congress) il Notebook 5G – ed ecco quando arriveranno i nuovi modelli

Intel ha annunciato che i primi notebook con connettività 5G sono attesi per la seconda metà del 2019.

Dell, HP, e Lenovo inseriranno nei sistemi operativi Windows i modem 5G Intel della serie XMM 8000

In un comunicato stampa, Intel ha informato che si tratta delle prime soluzioni PC con connettività 5G, ad elevato livello di prestazione.

I partecipanti al Mobile World Congress della prossima settima potranno assistere all’anteprima del Notebook con design del tipo 2 in1 e basato su processori Intel Core i5 di ottava generazione, connesso al nuovo modem 5G.

L’azienda informa: «Intel  mostrerà la potenza del 5G su un PC , facendo vedere un video in diretta su un network di quinta generazione.»

«Questo concetto è una delle pietre miliari per lo sviluppo futuro del settore verso le potenzialità dei PC con tecnologia 5G».

Secondo Intel, il PC diventerà un “nodo centrale” in grado di processare una quantità impressionante di dati, una volta che la connettività 5G sarà disponibile.

Vengono citati esempi  come, ad esempio, la possibilità di scaricare un file di 250 MB mentre si è seduti in macchina prima di un meeting, oppure per un pendolare, quello di sperimentare videogiochi multiplayer di alto livello, nel proprio veicolo naturalmente.

La mossa di Intel avviene nel momento in cui l’industria dello smartphone rafforza gli sforzi per far funzionare l’infrastruttura della connettività 5G.

Il modem Snapdragon X 50 5G di Qualcomm è stato selezionato da decine di produttori.

Le aziende Asus, HMD Global (controllante del marchio Nokia), HTC, LG, OPPO (proprietario di OnePlus), Sony, Xiaomi e ZTE lo hanno tutte portato a bordo.

Negli Stati Uniti, la compagnia telefonica AT & T ha rivelato quali città saranno le prime ad usufruire della tecnologia  5G, mentre il regolatore britannico Ofcom procede con  la prima asta sullo spettro 5G dopo aver superato le dispute legali  legate alle regole di offerta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *