Office 2019 avrà un grosso requisito di sistema: Windows 10

Le preview inizieranno il prossimo trimestre

Office 2019 avrà un grosso requisito di sistema quando sarà in preview il prossimo trimestre: Windows 10.

Proprio come ha fatto con il supporto agli ultimi microprocessori per Windows 10, Office 2019 funzionerà solo su un OS Windows 10 supportato.

Nonostante Microsoft non abbia specificato quali funzionalità saranno mostrate nella nuova app, l’azienda ha detto in un post sul blog Giovedì che le versioni in anteprima saranno disponibili dal secondo trimestre. Come Microsoft ha precedentemente confermato, la versione finale di Office 2019 arriverà durante la seconda metà del 2018.

Il requisito di Windows 10 è nuovo, e specifica che ogni versione supportata sia aggiornata su una base semestrate con nuovi aggiornamenti delle funzionalità – basilarmente Windows 10 Home e Windows 10 Pro. “I software più vecchi di un decennio e non hanno beneficiato di quest’innovazione sono difficili da rendere sicuri e intrinsecamente meno produttivi”, ha detto Microsoft. “Per come cambiano i tempi, è diventato imperativo spostare i nostri software ad una cadenza più moderna”.

Microsoft ha anche detto che non distribuirà Office usando il vecchio installer MSI – le app useranno tutte l’installer Click-to-Run, che è comunemente usato da Office 365.

Microsoft fornirà Office 2019 con cinque anni di supporto generale ed un supporto esteso aggiuntivo di due anni, che finirà il 14 Ottobre 2025.

Microsoft sta anche provando ad eliminare la versione ProPlus di Office che non ha la stesa cadenza di aggiornamento primaverile ed autunnale di Windows 10. Comunque le aziende possono essenzialmente rifiutare gli aggiornamenti – conosciuto come Long Term Stable Channel, o LTSC – le versioni LTSC di Windows non riceveranno aggiornamenti per Office dopo il 14 Gennaio 2020.

Cosa significa per te: Il più grosso cambiamento è per chi si ritrova con Windows 8.1 o anche Windows 7. Saranno senza Office 2019. Per chi avesse già Windows 10, c’è un qui-pro-quo: Microsoft aggiornerà Office se aggiorni il tuo PC Windows 10 regolarmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *